News

  • Prossime chiusure uffici

    ott 24, 2018
    Gli uffici resteranno chiusi nei giorni: 2 novembre 2018 24 e 31 dicembre 2018 Si ricorda che la Segreteria è aperta da Lunedì a Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 15.00
    Scopri di più
  • Legge 108/2018

    ott 11, 2018
    alcune disposizioni di interesse relative al capitolo sanità: l'articolo 6, comma 3-quater, concernente gli obblighi di vaccinazione per i minori L'articolo 8, comma 3, proroga al 2018 la disposizione relativa all'utilizzo delle risorse finanziarie accantonate per il riparto della quota premiale alle regioni virtuose. L'articolo 8, comma 4 L'articolo 8, comma 4 ter
    Scopri di più
  • Certificazione Medica: arriva l’ebook targato Fnomceo

    ott 11, 2018
    Cosa si intende per obbligo di referto? E in quali casi un medico deve sottostarvi? Come conciliarlo con il diritto alla privacy e con il segreto professionale? E ancora, più banalmente, in quali casi è necessario il certificato medico per fare attività sportiva? E come si compila, nella pratica un certificato di malattia, di gravidanza, per il rilascio della patente o del porto d’armi?
    Scopri di più
  • Simposio "Violenza no grazie!"

    ott 10, 2018
    Scopri di più
  • Corso triennale di formazione specifica in Medicina generale Regione Lombardia - Triennio 2018-2021

    ott 03, 2018
    Pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia, n. 40 del 3 ottobre 2018, Serie Avvisi e Concorsi - Sezione C del bando di "Modifica e riapertura del concorso pubblico per esami per l’ammissione al Corso triennale di formazione specifica in Medicina generale della Regione Lombardia - Triennio 2018-2021". Si avvisano gli interessati che le domande non vanno ancora inviate, poiché i 30 giorni utili per la spedizione decorrono dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente Bando, per estratto, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Pertanto le domande che perverranno prima della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana non potranno essere accolte.
    Scopri di più
  • Aggressione ai medici «Il piano dell’Ordine»

    set 26, 2018
    Simposio Il tema della violenza discusso da esperti «La violenza nei confronti dei medici è intollerabile». Non utilizza mezze parole Roberto Stella, presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia. L’occasione non è rappresentata soltanto dall’escalation delle aggressioni avvenute e denunciate (l’ultima, ai danni dei camici bianchi alla guardia medica di Busto) ma dall’annuncio del Simposio di Salute pubblica in programma sabato 29 (a Villa Porro Pirelli a Induno, dalle ore 9). Una occasione per fare il punto anche sulla capacità e sulle possibilità di intervento del medico di fronte alla violenza, per esempio domestica, taciuta dal paziente che si siede di fronte a loro. «Con Ats Insubria, con le forze dell’ordine, con la Procura della Repubblica stiamo portando avanti un percorso di sicurezza per le sedi della guardia medica, per esempio, abbiamo già richiesto alle forze dell’ordine dei passaggi in più nei pressi delle sedi di continuità assistenziale considerate a rischio», racconta il presidente Stella con il supporto di Teodora Maria Gandini, consigliere dell’Ordine dei Medici che più si è spesa nell’organizzazione di questo evento. Tra le iniziative, il potenziamento della presenza dei posti di polizia all’interno degli ospedali e, laddove è possibile, la possibilità di installare telecamere che garantiscano negli ambulatori maggiori condizioni di sicurezza. Due gli aspetti che verranno trattati nel simposio, quello della violenza, contro il personale sanitario e quello contro il paziente. Spiegano Stella e Gandini: «Il personale sanitario è oggetto di forme quotidiane di aggressività ben oltre i limiti imposti da una convivenza civile: saper riconoscere i momenti scatenanti è importante come sono importanti gli interventi preventivi dei medici e delle autorità competenti». E ancora: il medico è nella posizione di potersi rendere conto delle situazioni di violenza eclatante che sta permeando la nostra società - continuano i due esponenti dell’ Ordine dei medici -. Esiste una casistica sottotraccia di violenza molto più forte e incisiva di quella che giunge alle cronache ed è importante, per la missione professionale del medico, rinforzare gli strumenti per il riconoscimento precoce della violenza perpetrata in ambito familiare e sociale». Al convegno interverranno Maria Erminia Bottiglieri, presidente dell’Ordine dei medici di Caserta e responsabile dell’Area strategica donne della Federazione degli Ordini, vi sarà l’interessante testimonianza di Daniela Borgonovo, procuratore capo della Repubblica di Varese, quindi l’intervento di Annartita Frullini, docente al corso di Laurea magistrale di Psicologia clinica e della Salute all’università d’Annunzio di Chieti-Pescara. Relatrici anche Eloise Longo, ricercatrice del Dipartimento di Neuroscienze di Roma e l’assessore alle Politiche per la famiglia, genitorialità e pari opportunità della Regione Lombardia Sivia Piani. Tra i moderatori Saverio Chiaravalle, vicepresidente dell’Ordine dei medici, Giovanna Beretta e Marco Cambielli, entrambi consiglieri.
    Scopri di più
  • ENPAM Avevi diritto al 2% ma hai sbagliato a dichiarare? Come rettificare

    set 26, 2018
    Diversamente dal passato, alcune categorie di medici e odontoiatri sono soggetti alla metà dell’aliquota ordinaria (8,25%) invece che all’aliquota ridotta del 2%. Tuttavia al momento di compilare il Modello D alcuni iscritti che avevano diritto al 2% non hanno cliccato sulla casella relativa alla propria condizione (dipendente che svolge attività intramoenia oppure iscritto al corso di formazione per la medicina generale) e si sono visti attribuire l’8,25%. Chi per sbaglio non ha fatto il clic per il 2% pur avendone diritto, può rettificare il Modello D presentando una nuova dichiarazione nell’area riservata del sito Enpam. Sarà possibile fare la rettifica online entro il 30 settembre 2018. È comunque consigliabile procedere il prima possibile. Leggi la news
    Scopri di più
  • ENPAM Quota B, perché è passata all’8,25% per convenzionati ed extramoenia

    set 25, 2018
    Cari colleghi, come noto, con la riforma del 2012 abbiamo dovuto dimostrare dei requisiti di sostenibilità che ci sono stati imposti dalla legge e che erano notevolmente diversi rispetto alle regole di ingaggio date al momento della privatizzazione. Raggiungere l’obiettivo ci ha richiesto aumenti sia dell’età pensionabile sia delle aliquote contributive in tutte le gestioni previdenziali. Per quanto riguarda la Quota B stiamo passando progressivamente dal 12,50 per cento pre-riforma al 19,50 per cento a regime (sui redditi 2020). Oggi siamo al 16,50 per cento. La nostra autonomia, violata nella misura in cui la legge ha richiesto buchi nella cintura non necessari, ci ha consentito quantomeno di mantenere prelievi più contenuti rispetto alla Gestione separata dell’Inps, che già oggi impone ai liberi professionisti un’aliquota ordinaria del 25,72% (con tendenza a salire fino al 33,72%) e un’aliquota ridotta del 24 per cento.
    Scopri di più
  • Decreto Legislativo 10 agosto 2018, n. 104: Attuazione direttiva (UE) 2017/853 del Parlamento Eu del Consiglio, del 17.5.2017, che modifica dirett.91/477/CEE del Consiglio, sul controllo acquisizione e detenzione di armi

    set 18, 2018
    Scopri di più
  • Annullamento concorso MMG triennio 2018/2021

    set 13, 2018
    Scopri di più